I migliori metodi della produzione di moda

Articolo scritto da:
Corrado Manenti
Aiutaci a far girare la voce!
Condividi questo articolo:
Argomenti trattati in questo articolo:

Se hai già dei prototipi realizzati o dei modelli e stai cercando il modo di produrli sei nel posto giusto! Vediamo subito assieme quali sono tutti i passaggi per la realizzazione della tua produzione di moda.  

- I migliori metodi della produzione di moda - 1

Quanti capi deve contenere la tua produzione di moda?

 

Questo è un dato sicuramente importante dal momento che in base alla quantità di pezzi che si decide di produrre cambierà il costo di produzione.

Ma facciamo un passo alla volta, prima di tutto devi essere a conoscenza della rilevanza del tuo brand di moda in modo tale da non produrre un numero eccessivo di capi che poi resteranno invenduti.

Per capire quale sarà la quantità esatta di capi da produrre sarà necessario fare una analisi specifica e dettagliata così da capire quali saranno i tuoi potenziali clienti e quale sarà il tuo target di riferimento.

Questo è fondamentale perché ti sarà indispensabile per avere una stima di quanti potrebbero essere inizialmente i tuoi clienti in modo tale da non produrre più capi rispetto a quelli che saranno effettivamente venduti.

Dopo aver individuato quale sarà il tuo target dovrai decidere quanti capi produrre in base a tutte le analisi appena effettuate: a tale proposito, se sei all’inizio, ti consiglio di non esagerare con il numero di capi da produrre dal momento che non avrai la certezza di venderli tutti.

Un aspetto fondamentale e strettamente correlato alla messa sul mercato e la successiva vendita dei tuoi capi è proprio il marketing: grazie ad esso potrai effettuare prima l’analisi di mercato e poi riuscire a vendere i tuoi prodotti tramite strategie di marketing online e di marketing diretto.

È molto importante concentrarsi su questa parte dal momento che un capo non potrà mai vendersi da solo ma bisogna fare in modo che il target di riferimento venga a conoscenza dell’esistenza del tuo Fashion Brand per poi essere stimolato a indossare dei nuovi capi di abbigliamento che raffigurino uno stile ben definito e riconoscibile.

- I migliori metodi della produzione di moda - 2

Possiamo riassumere tutto quello che abbiamo scritto fino adesso dicendo che per stabilire quanti capi deve contenere la tua collezione di moda nello specifico dovrai effettuare prima di tutto una attenta analisi di mercato per capire da chi sarà composto il tuo target e successivamente decidere in modo calibrato e sensato quanti capi produrre avendo in mente una quantità realistica di prodotti che potranno essere venduti e che non resteranno in magazzino.

Ma andiamo avanti e vediamo assieme quale sarà lo step successivo per la tua produzione di moda!

 

Stabilisci un budget per la tua produzione di moda

 

Il modo migliore per evitare di sprecare risorse è quello di calcolare tutti i costi di produzione fin dall’inizio.

Abbiamo già detto che in base al numero di capi che deciderai di produrre cambierà il costo di produzione.

 Probabilmente hai in mente il costo che hai affrontato per la produzione del prototipo: sappi che questo non sarà il costo effettivo di produzione per ogni capo perché normalmente il costo di prototipazione può essere fino al doppio rispetto al costo di produzione effettivo di ogni singolo prodotto.

Partendo da questo presupposto cominciamo a vedere assieme come arrivare a stabilire quale deve essere il budget la tua produzione di moda.

Prima di tutto devi valutare in anticipo a quale prezzo vorrai vendere i capi di abbigliamenti del tuo brand e quali saranno i materiali e il packaging da utilizzare. Una volta definita questa fase dovrai avere a tua disposizione diversi preventivi così poi da decidere quale sarà il miglior prezzo di produzione per poi avere dei ricavi che siano in linea con gli obiettivi che erano stati stabiliti all’inizio.

Ricorda che dovrai stabilire un budget specifico solo per la produzione di moda poiché nel budget totale dovranno essere comprese anche le spese per tutte le altre sezioni che vanno dal budget per la prototipazione fino al budget per il marketing.

- I migliori metodi della produzione di moda - 3

Se vuoi approfondire le altre fasi legate allo sviluppo della tua collezione di moda negli articoli “COME SI PROGETTA UN PRODOTTO DI MODA” e “COME USARE I CANALI DIGITALI PER CREARE IL TUO FASHION BRAND” troverai ulteriori dettagli sullo sviluppo degli altri step necessari per lo sviluppo del tuo brand di moda!

 

AFFIDATI A PROFESSIONISTI DEL SETTORE

 

Abbiamo visto quali sono i fattori principali da tenere in considerazione per lo sviluppo della tua produzione di moda, tuttavia, non dimenticare l’importanza di affidarti sempre a professionisti del settore perché solo così avrai la garanzia di avere un prodotto finito di ottima qualità e che corrisponda alle esigenze dei clienti del tuo fashion brand. 

Noi di Be A Designer ti offriamo un servizio tutto incluso per lo sviluppo della tua collezione e dello studio del tuo fashion brand.

Tu dovrai solo metterci l’idea, noi ti aiuteremo ad avere successo e andare sul mercato.

Non sarai mai solo! Verrai affiancato passo per passo dal nostro team, dall’ideazione fino all’immissione sul mercato. Potrai assistere a tutte le fasi di realizzazione, visitare con noi i produttori di tessuti, le stamperie e le confezioni. Avrai accesso al nostro network di fornitori, con i quali abbiamo relazioni privilegiate e prezzi competitivi anche per piccole produzioni.

Creando con noi la tua collezione di moda potrai usufruire di tutti i nostri servizi: alla fine, non avrai solo un fashion brand costruito ad arte, con un business plan dettagliato e dei fornitori competitivi, ma avrai anche tutto il materiale scritto, fotografico e video per lanciare i tuoi prodotti con i canali che avremo scelto insieme, seguendo una strategia ben precisa.

Prendi subito un appuntamento, non costa nulla e senza impegno ti potremo suggerire la soluzione migliore in base alla tua idea!

il prezzo finale non sarà quello che noi diamo al rivenditore ma sarà quello che lui applicherà al cliente finale che sarà appunto questo. Ovviamente visto che i prodotti non si vendono da soli sarà importante e in maniera trasversale che occupa tutte e due le parti di questo Canvas. Creare una strategia di marketing efficace che vada a essere appunto omni canale.

MARKETING E VENDITA SONO LA STESSA COSA?

Il marketing è connesso alla vendita ma non è la stessa cosa. Quindi per arrivare sul mercato dovremo per forza occuparsi delle nostre risorse promozionali i nostri materiali come andremo poi a utilizzare a presentare i nostri prodotti per raggiungere il cliente qualsiasi esso sia.

Avremo bisogno appunto della creazione di contenuti fotografici testuali cataloghi materiali che appunto ci serviranno in tutti i casi per raggiungere il nostro cliente finale. Devi pensare a questa parte uguale a come se tu stessi mettendo sul negozio uno dei grandi errori pensare che la vendita online sia più facile di prendere un negozio e vendere i prodotti.

In realtà è anche l’impegno. Uno pensa che vendere online sia più semplice che vendere con un negozietto in realtà è falso.

Online è tutto molto impegnativo e quindi deve mettersi nell’ottica anche se tu vorrai vendere solamente online di avere una struttura dietro come se tu gestissi un negozio con un magazzino con dei prodotti con delle offerte e così via.

Questo ti servirà appunto per costruire la corretta strategia di marketing che andrà poi a convergere su due cose molto importanti:

  • La tipologia di relazione che andremo ad instaurare con i nostri potenziali acquirenti

  • le spese che dovremo affrontare per raggiungere il mercato che dovremo detrarre dal nostro prezzo finale.

il marketing è una relazione con il potenziale cliente sia che sia un rivenditore oppure il cliente finale e avranno bisogno da un lato di advertising quindi qui purtroppo avremo dei costi dei nuovi costi che andranno ad aggiungersi alla nostra tabella dei costi.

- I migliori metodi della produzione di moda - 5

ADVERTISING IL NOSTRO “SOCIO” OCCULTO

Dovremo decidere quindi quanto investire per far arrivare i nostri prodotti sul mercato in un qualsiasi modo o rinunciando a parte del nostro margine tramite appunto un rivenditore o un distributore oppure pagando Facebook Google e così via o anche banalmente una fiera ancora fiera è un corso di advertising se ne partecipiamo una fiera costa!

- I migliori metodi della produzione di moda - 6

Ovviamente tutti questi costi bisogna metterli in fila uno dopo l’altro per poi decidere appunto quale può fare per noi e quale no e quanto è sostenibile nel tempo.

Altra cosa che non è necessariamente connessa ai costi ma può avvenire anche in maniera organica sono le public relations noi avremmo bisogno visto che :

il nostro brand è una relazione triadica tra noi designer il prodotto e il pubblico.

Avremo bisogno di fare in modo che le persone parlino con noi quando possiamo farlo tramite comunicati stampa tramite un ufficio stampa appunto che vadano a parlare per noi o tramite le attività normali e genuine di promozioneche possiamo fare per il nostro brand.

Noi avremo bisogno di essere conosciuti se rimarremo sconosciuti sarà sempre difficile sfondare e sarà sempre un nuovo inizio quando una persona che non ci conosce dovrà in qualche modo fidarsi di noi.

COSTRUIRE FIDUCIA È ALLA BASE DI OGNI RELAZIONE INCLUSA QUELLA CHE NOI DOBBIAMO INSTAURARE CON I NOSTRI INTERLOCUTORI.

Più le persone verranno convinte della riprova sociale appunto dalle pubblicazioni e dalle recensioni dalle persone entusiaste di quello che facciamo più sarà poi facile arrivare sul mercato e vendere i nostri prodotti.

Ovviamente un altro modo per toccare questo tema delle relazioni pubbliche le PR è anche la creazione di eventi. Alle persone piace partecipare a eventi queste possono essere fiere possono essere degli eventi fatti appunto per vendere i tuoi prodotti.

Quindi nella tua strategia di marketing, anche nel caso appunto tu voglia fare la vendita diretta sarà sempre bene cercare di pianificare decidere quando dove inserire degli eventi promozionali dove potrai in qualche modo o far preordinato la collezione o addirittura venderla.

Non sempre stiamo parlando di sfilate stiamo parlando di cose molto più ridotte dove magari con la giusta sinergia riuscendo a coinvolgere il giusto pubblico, con degli influencer piuttosto che persone influenti nel settore.

Potrai avere successo.

CONCLUSIONE:

Una volta che avrai definito il quadrante del marketing e della distribuzione avrai gli elementi fondamentali per andare sul mercato ovvero: il prezzo dei tuoi prodotti e i canali di distribuzione. Il prossimo quadrante sarà dedicato al OPERATIONS.

Ti è piaciuto questo articolo? Lasciami un commento qui sotto e condividilo sui tuoi social con tutti quelli che potrebbero apprezzarlo!

Da Corrado è tutto! Al prossimo articolo!

0 0 votes
Punteggio articolo
guest
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
it_ITItalian

Scopri il mio nuovo corso in Aula a Milano:

24-25 novembre e il 6-7 dicembre

Be A Desinger

Be A Desinger

Solitamente risponde entro 5 minuti

I will be back soon

Be A Desinger
👋 Ciao e Benvenuto!
Hai qualche domanda che desideri farmi?
WhatsApp